fbpx

Scoprire la Slovenia, varietà in piccole dosi

Se avete voglia di godere di un mare cristallino sul quale si affacciano case di pescatori e antichi palazzi veneziani, di scogliere a picco sull’acqua e laghi alpini color dell’anice, città gioiello e alta cucina…e tutto questo lo volete a due passi da “casa”, la vostra destinazione ideale è la Slovenia. Un viaggio sorprendente, una terra ricca, varia e curata in tutti i suoi dettagli, come se uomo e natura, qui, avessero trovato finalmente una perfetta sintonia.

La varietà in piccole dosi è di sicuro la carta vincente di questo giovane Paese che dopo il crollo della Iugoslavia (era la repubblica più settentrionale della federazione) ha saputo risollevarsi rapidamente e darsi un’identità chiara e concreta. Non esiste un’attrazione principale della Slovenia, o meglio, l’intero paese è un gioiello, che si parli dell’arte e dell’architettura, della natura incontaminata ma al tempo stesso coltivata e curata come in un grande giardino, o si considerino i grandissimi vini che il paese produce nella sua regione al confine con l’Italia.

Dal Grand hotel al mercato di campagna… a Lubiana

Ci sono diverse ragioni che rendono Lubiana una città sorprendente. Il primo è la sua dimensione umana. La città è piccola eppure conserva lo charme di una grande capitale, ma senza il caos delle metropoli. Anzi, a Lubiana è possibile svegliarsi nel fasto del grand hotel, attraversare una piazza signorile su cui affaccia la cattedrale e poi recarsi al mercato come se ci si trovasse in un paesino di campagna. E Lubiana stupisce anche qui: il mercato è una grande piazza disseminata di banchi di legno, nella quale corrono silenziose le biciclette (e piccole auto elettriche, le uniche ammesse) ma le strutture fisse, per esempio quelle del mercato del pesce, sono piccoli monumenti, tutti colonne e porticati, creati dalla mente geniale di Joze Plečnik.

Il visionario architetto ha ricostruito gran parte delle città dopo il terremoto del 1895, con invenzioni strabilianti, come la piazza sospesa sull’acqua del fiume Lubianica, costituita dall’incrocio di tre ponti. Così edifici neogotici e neoclassici, eclettici, costruiti con materiali futuribili per l’epoca, come ferro battuto e uno speciale calcestruzzo, affiancano i palazzi di gusto asburgico, le cattedrali barocche, le viuzze che salgono tortuose fino al castello medievale, che veglia sulla città.

La Slovenia è piccola, si diceva, e da Lubiana si possono raggiungere in poco tempo luoghi dalle mille sfaccettature.

Sognare tra gli alberi

I resort della Slovenia sono dei gioiellini: che si trovino sulla riva dell’Adriatico o fra le vette delle Alpi Giulie, offrono ciascuno un’atmosfera particolare. Alcuni hanno strutture dedicate alle coppie, altri si trovano in posti paradisiaci per gli appassionati di immersioni oppure troviamo anche resort per famiglie con bambini al seguito. Ma se questo non bastasse, la Slovenia è stato il paese capofila nel promuovere quel turismo naturalistico, ma che non vuole rinunciare al comfort, che si rivolge ai glamping.

La parola nasce dalla crasi fra Glamour e Camping e quindi di cosa si tratti è presto detto. Possono essere case sugli alberi, sfere di legno nei monti, ma di certo all’interno non si trovano brandine e fornelletti, ma tutti i comfort di un vero hotel. E che hotel! Alcuni hanno anche la spa.

Lago di Bled

Che dire dei resort con spa che affacciano sul fiabesco Lago di Bled, un luogo letteralmente da fiaba: fra le vette più alte della Slovenia c’è un lago di un azzurro incedibile, con al centro un’isoletta tonda su cui sorgono poche case e una grande chiesa con un campanile a cipolla. L’acqua è solcata solamente dalle pletne, le tradizionali imbarcazioni in legno che viaggiano solo a remi. Fra passeggiate nei boschi e scorpacciate di verdure fresche e selvaggina, Bled la vivrete appieno, per riposarvi poi cullati dallo sciabordio quieto delle onde.

Qui si può scoprire il viaggio https://www.shiruqviaggi.com/prodotto/un-giardino-di-arte-e-sapori/

La partenza del viaggio, con Piero Pasini, autore dell’articolo (ed esperto di Slovenia) è il 28/08

Piero Pasini

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Iscriviti alla newsletter

Se ti è piaciuto questo contenuto iscriviti alla Newsletter ed entra a far parte della Community di Altraetà: una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50.

Più letti

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sul mondo over 50

Utente registrato correttamente!

Resetta la tua password

Inserisci il tuo indirizzo email o nome utente. Riceverai un link per creare una nuova password via e-mail.