fbpx

La Via del Jeans

È cominciata ieri Genova Jeans, il primo evento al mondo dedicato a consumatori e imprese che guarda al futuro sostenibile nel luogo cui il jeans deve il nome. La manifestazione, che andrà avanti fino a lunedì 6 settembre, pone Genova come prima linea nella ricerca globale di tecnologie tessili a basso impatto ambientale.

«Nasce la Via del Jeans, come Carnaby street a Londra, sull’asse Via Prè, Via del Campo e Via San Luca, dove vogliamo attrarre commercianti, imprenditori e artigiani per farne un hub anche turistico e culturale di questa produzione». Manuel Arata, presidente del Comitato promotore di “Genova Jeans”, spiega così lo spirito dell’evento, atto ad animare alcuni punti di Genova per promuovere il Made in Italy di qualità nel centro storico medioevale, dove dal milleduecento il jeans veniva prodotto, commercializzato e usato.

Il percorso nasce dalla Biblioteca Universitaria, che ospita il racconto della nascita e delle origini genovesi del Jeans. Si prosegue poi con la mostra “Behind the seams. Quanto credi di sapere del tuo jeans?”, situata nel Mercato Comunale di Piazza dello Statuto, dove è stata allestita una mostra interattiva sull’impatto della produzione di jeans e le nuove soluzioni sostenibili. Il percorso continua poi al Museo del Risorgimento, in cui oltre ai jeans garibaldini viene esposta l’opera donata dal famoso artista inglese del jeans Ian Berry “Ritratto di Giuseppe Garibaldi” che rende omaggio all’eroe dei Due Mondi.

Nel sottoporticato di Palazzo Ducale si trova l’esibizione “DIESEL’s denim heritage. A walking in its archive” dedicata ai pezzi leggendari ed iconici dell’archivio privato dell’azienda. Tappa fondamentale della manifestazione è il Museo Diocesano che ospita i “Teli della Passione”, riconosciuti oggi come gli antenati del jeans. Per concludere il percorso, l’edificio del Metelino ospita “ArteJeans, un mito nelle trame dell’Arte contemporanea”, una mostra che espone 36 opere donate alla città da artisti contemporanei di livello internazionale, in vista del futuro Museo del Jeans.

Lanterna in blu per GenovaJeans: al tramonto il monumento simbolo di Genova si illumina di blu per sottolineare il valore sociale e identitario del nostro patrimonio culturale.

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Iscriviti alla newsletter

Se ti è piaciuto questo contenuto iscriviti alla Newsletter ed entra a far parte della Community di Altraetà: una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50.

Più letti

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sul mondo over 50

Utente registrato correttamente!