fbpx

Consorzio Turistico Gorizia e Isontino

Incrementare e favorire le potenzialità turistiche della provincia di Gorizia è l’obiettivo che si pone il Consorzio Turistico Gorizia e l’Isontino, nato nel 2002 dalla volontà comune di 20 soci tra Enti pubblici e privati e grazie alla nuova Legge Regionale sul turismo (LR n. 2 del 2002), che ha modificato le competenze nel settore rinforzando i poteri degli Enti Locali.La provincia di Gorizia è una terra di confine, dove l’ambiente si armonizza con storia, cultura e tradizioni. Una provincia che, pur nella limitatezza del suo territorio, fornisce un piacevole riassunto della regione in cui è situata: il Friuli Venezia Giulia. La parte meridionale delle Prealpi Giulie, le alture del Carso, le colline del Collio, la valle dell’Isonzo e la laguna di Grado. Terra di grandi mutamenti storici, è stata testimone dei tragici avvenimenti della Prima Guerra Mondiale e le tracce della cosiddetta “guerra fredda”.

Ma soprattutto, Gorizia è un territorio ricco di cultura e tradizioni, che si manifestano nella molteplicità delle etnie (friulane, slovene e austriache), nella gustosa cucina, frutto dell’influenza mitteleuropea, e nei suoi vini famosi in tutto il mondo, grazie al lavoro di antiche famiglie di viticoltori che hanno fatto la storia dell’enologia del Friuli Venezia Giulia.

I servizi da noi offerti alla clientela sono le seguenti:
– visite guidate nella città di Gorizia e in altre località della Regione (Grado, Redipuglia, Palmanova, Udine, Trieste, Miramare, Cividale del Friuli, …); possibilità di estensioni giornaliere a Venezia;
– corsi di cucina “mani in pasta”, per realizzare con le proprie mani delle pietanze tipiche del luogo, da degustare successivamente durante la cena/pranzo;
– visite guidate di riserve naturali, in cui conoscere la fauna e la flora locali e fare birdwatching;
– escursioni in bicicletta o mountain bike in diverse località; dal mare alla collina, dai vigneti ai parchi, fino a itinerari più impegnativi, con o senza accompagnatore;
– seminario sui vini, per scoprire in compagnia di un esperto enologo le caratteristiche dei vini autoctoni della nostra regione; a seguire, degustazione guidata;
– corso sui calici da degustazione, per capire in compagnia di un esperto come la diversa forma dei calici influisce sulla percezione del gusto e sui profumi del vino;
– tour in auto d’epoca, con o senza autista;
– estensioni nella vicina Slovenia, con la possibilità di visitare località come Lubiana e Caporetto, oppure di fare numerose attività sportive (kayak, rafting, canyoning, …);
– visite guidate nelle cantine vinicole, con degustazioni dei pregiati vini della zona del Collio; possibilità di visitare e degustare vini delle altre zone Doc del Friuli Venezia Giulia;
– possibilità di pernottamento in strutture di charme, situate in località panoramiche;
– viaggio su treno storico a vapore, in un percorso a cavallo tra l’Italia e la Slovenia, della durata di una giornata intera (da aprile a settembre);
– la Grande Guerra, con visite guidate ai siti della Prima Guerra Mondiale in Provincia di Gorizia; inoltre, per gruppi possibilità di visite guidate con animazione grazie a figuranti e Rancio del Soldato direttamente sui luoghi dei combattimenti.

CONTATTI:
Tel. +39.0432.200371
Fax +39.0432.294021

info@gois.it
www.gois.it

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Iscriviti alla newsletter

Se ti è piaciuto questo contenuto iscriviti alla Newsletter ed entra a far parte della Community di Altraetà: una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50.

Più letti

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sul mondo over 50

Utente registrato correttamente!

Resetta la tua password

Inserisci il tuo indirizzo email o nome utente. Riceverai un link per creare una nuova password via e-mail.