fbpx

Andropausa, gestirla con la terapia ormonale sostitutiva bioidentica

Ci eravamo lasciati parlando delle possibili terapie ormonali sostitutive, quando l’uomo entra nella fase della andropausa, cioè la menopausa maschile.

Oggi le soluzioni terapeutiche sono varie e adattabili al singolo paziente.

La terapia ormonale classica sintetica consiste essenzialmente nell’uso di gel o iniezioni di testosterone, non sempre scevre da effetti collaterali e con difficoltà pratiche nella loro assunzione. Il gel è scomodo e spesso non si assorbe, specie nell’uomo obeso. Le iniezioni non sono ben accette dalla maggior parte di noi. Non per ultimo, c’è da tener conto dei timori per gli effetti collaterali che possono facilmente presentarsi.

Da anni, specialmente in campo femminile, si utilizzano gli ormoni bioidentici. Mondo ancora quasi inesplorato in Italia, se non da pochi colleghi all’avanguardia.

L’ormone bioidentico può essere somministrato per via sublinguale (ha un ottimo assorbimento). Viene riconosciuto dal corpo come proprio e ha un’azione di tipo fisiologico sui recettori con molti minori effetti collaterali. La loro derivazione è da molecole vegetali (diosgenina, tribulus terrestris, dioscorea villosa), che vengono modificate in laboratorio.

Un mondo terapeutico interessante che mi sta dando tantissime soddisfazioni, come anche ai miei pazienti.

Chiaramente la parola bioidentico, vegetale, non deve illuderci sulla loro totale assenza di effetti collaterali. Il paziente in andropausa, in tale trattamento, deve comunque sottoporsi a periodici controlli semestrali o quadrimestrali.

Nei prossimi articoli parleremo dei numerosi ormoni che possono essere utilizzati in terapia ormonale sostitutiva: pregnenolone progesterone, Dhea, testosterone, sino ad arrivare a discutere delle terapie ormonali classiche, la Trt.

Dr. Andrea Militello – Urologo Andrologo – www.urologia-andrologia.net

Nato a Ravenna il 19 settembre 1965. Specialista Urologo Andrologo, diplomato alla scuola Italiana di Ecografia, Master in perfezionamento in chirurgia protesica e fisiopatologia della riproduzione umana. Socio attivo delle principali Società Italiane di Urologia e Andrologia. Libera docenza presso Università Federiciana di Roma e Cosenza in scienze Urologiche. Docente presso Accademia Biomedica Rigenerativa. Esperto in medicina antiaging. Reviewer della rivista internazionale Central European Journal of Urology. Premiato nel 2014 e 2018 quale miglior Urologo e Andrologo d’Italia. Svolge attività privata a Roma, Viterbo, Avezzano, San Marino, Milano e Cosenza (Acri).

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Iscriviti alla newsletter

Se ti è piaciuto questo contenuto iscriviti alla Newsletter ed entra a far parte della Community di Altraetà: una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50.

Più letti

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sul mondo over 50

Utente registrato correttamente!