fbpx

Viaggiare sicuri: il kit di medicinali da non dimenticare

  Ultimo check della valigia prima di chiuderla definitivamente? Non dimenticate di controllare il beauty case. Per viaggiare sicuri, infatti, non può mancare un kit pronto soccorso e medicinali vari. Il primo accorgimento, come sottolinea il ministero della Salute, è quello di informarsi su come ottenere assistenza sanitaria all'estero, nel paese in cui si è…

 

Ultimo check della valigia prima di chiuderla definitivamente? Non dimenticate di controllare il beauty case. Per viaggiare sicuri, infatti, non può mancare un kit pronto soccorso e medicinali vari.

Il primo accorgimento, come sottolinea il ministero della Salute, è quello di informarsi su come ottenere assistenza sanitaria all’estero, nel paese in cui si è diretto. Proprio sul sito del ministero c’è il portale ‘se parto per..’ con tutte le informazioni. Questo per prepararsi a possibili problemi più gravi.

Per quanto riguarda il kit pronto soccorso base, il sito del Cdc americano, ripreso dall’Ansa, ricorda in primis i farmaci prescritti dal medico per eventuali patologie in corso, oltre che un antibiotico, antidolorifici e medicine per la tosse, frequente specialmente tra chi viaggia in aereo, dove l’aria condizionata è molto alta, e quindi subisce forti sbalzi di temperatura durante il viaggio.

Una vacanza sicura, ricorda il sito del Cdc americano, passa anche per un kit di pronto soccorso ‘smart’, che permetta di affrontare i piccoli inconvenienti. Alcuni prodotti, sottolinea la scheda degli esperti americani, sono indicati per qualsiasi destinazione. Fanno parte di questa categoria i più comuni farmaci da banco, da quelli anti-diarrea, il problema più frequente durante le vacanze, ai decongestionanti agli antidolorifici e antipiretici per arrivare agli antiacido e a una crema antibatterica. A questi si aggiungono cerotti, garze, un termometro e anche un antibiotico orale, prescritto dal medico, che può servire in caso di gastroenteriti più gravi. In circostanze particolari, devono poi essere portati crema solare, repellente per insetti, farmaci per prevenire i problemi dovuti all’altitudine o tavolette per purificare l’acqua.

Infine, è bene adottare alcuni accorgimenti durante il viaggio: vanno evitati gli sbalzi di temperatura e umidità, pericolosi per la conservazione dei farmaci; vanno preferite le formulazioni solide rispetto a quelle liquide perché meno sensibili alle alte temperature. Occhio infine agli spray in spiaggia: vanno tenuti in una borsa all’ombra e in luogo areato.

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Iscriviti alla newsletter

Se ti è piaciuto questo contenuto iscriviti alla Newsletter ed entra a far parte della Community di Altraetà: una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50.

Più letti

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sul mondo over 50

Utente registrato correttamente!

Resetta la tua password

Inserisci il tuo indirizzo email o nome utente. Riceverai un link per creare una nuova password via e-mail.