fbpx

UISEL: il progetto per la tecnologia degli over 50

il progetto per la tecnologia degli over 50
Quante volte i nostri figli ci hanno presi in giro perché non sappiamo usare lo smartphone, mandiamo strani messaggi apparentemente senza senso e li chiamiamo per risolvere problemi del computer? Diciamoci la verità, chi più chi meno, tutti in campo tecnologico, ci siamo sentiti un po’ umiliati dai nostri figli. Facile per loro, “nativi digitali”,…

Quante volte i nostri figli ci hanno presi in giro perché non sappiamo usare lo smartphone, mandiamo strani messaggi apparentemente senza senso e li chiamiamo per risolvere problemi del computer?

Diciamoci la verità, chi più chi meno, tutti in campo tecnologico, ci siamo sentiti un po’ umiliati dai nostri figli. Facile per loro, “nativi digitali”, cresciuti a pane e tecnologia, parlare di hardware, software, database, CPU, social network, blog, emoticons: un po’ più difficile per noi, che in questo mondo così connesso ci siamo ritrovati dopo aver vissuto anni in un mondo che di digitale aveva ben poco.

In nostro soccorso, fortunatamente, ci sono vari corsi rivolti alla formazione degli over 50 in campo digital, per aiutarci, se non a diventare in gamba con la nostra progenie, almeno a evitare figuracce al suo cospetto.

Dal dicembre del 2013 è attivo il progetto UISEL, indicato proprio per la formazione degli over 50, per aiutarli ad acquisire e consolidare le competenze informatiche indispensabili per superare il digital divide. Si tratta di un progetto europeo, rivolto a migliorare l’approccio all’offerta formativa che esiste attualmente nei 7 paesi coinvolti, attraverso due percorsi formativi:

Un corso rivolto a formatori, docenti e operatori socio-assistenziali che lavorano con persone over 50;

un corso rivolto direttamente agli over 50.

Dopo una ricerca mirata a valutare e trovare progetti innovativi in questo campo, i risultati emersi hanno dato vita a 6 moduli formativi alla base del corso:

  • modulo introduttivo
  • modulo sulla e-informazione ed e-amministrazione
  • modulo sulla e-interazione e comunicazione
  • modulo sull’e-intrattenimento e media
  • modulo dedicato alla e-salute
  • modulo sulle transazioni finanziarie
  • e-banking ed e-commerce.

In Italia la fase di sperimentazione si è appena conclusa ed è durata da maggio a ottobre 2015, con buone notizie per gli over 50 che hanno partecipato: la loro conoscenza tecnologica è aumentata, insieme alla loro familiarità con i nuovi dispositivi, tra cui smartphone e tablet.

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Iscriviti alla newsletter

Se ti è piaciuto questo contenuto iscriviti alla Newsletter ed entra a far parte della Community di Altraetà: una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50.

Più letti

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sul mondo over 50

Utente registrato correttamente!

Resetta la tua password

Inserisci il tuo indirizzo email o nome utente. Riceverai un link per creare una nuova password via e-mail.