fbpx

Senior e salute orale: come e perché prendersi cura dei propri denti

Una bocca sana è il primo passo per un organismo in salute. Soprattutto durante la terza età, periodo in cui possono subentrare determinati disturbi o situazioni che rischiano di mettere in secondo piano l’attenzione per la propria igiene orale.

Non è raro che proprio questa fascia di popolazione tenda ad avere una scarsa cura dei propri denti. I motivi sono svariati e spesso dovuti non solo a un fattore psico-fisico, ma anche allo stile di vita e al grado di socialità della persona: pochi rapporti sociali o addirittura la totale mancanza degli stessi, porta l’anziano a essere più svogliato e pigro, anche nel mantenimento della salute dentale. Una persona sola non trova motivazioni che la spingano ad avere un sorriso curato e un alito profumato; spesso, inoltre, ha poca pazienza da dedicare alla propria igiene orale, perché ne spende già troppa per altre questioni di salute.

Esistono poi altri fattori che incidono sulla scelta di non curare denti e bocca: quello economico, per esempio, ma anche quello psicologico, dalla paura di sentire fastidio o dolore sulla poltrona del dentista, fino alla pigrizia. Dal punto di vista fisico, una persona non autosufficiente, se non adeguatamente supportata e affiancata da un caregiver, difficilmente avrà la possibilità di dedicarsi alla propria igiene orale in modo corretto.

Detto questo, è bene ricordare che la salute orale dei senior è spesso influenzata anche da abitudini o patologie legate al fattore età. Per esempio, l’uso della dentiera o l’assunzione di farmaci. Una delle conseguenze può essere la riduzione della produzione di saliva che può provocare carie dei colletti, gengiviti, secchezza e infezioni.

Con il passare del tempo le gengive tendono invece a ritirarsi, lasciando esposte le parti del dente non protette dalla smalto: in questo caso la prima conseguenza è una maggiore sensibilità al caldo e al freddo (talvolta anche all’aria). In questo caso il consiglio è quello di utilizzare un dentifricio per denti sensibili, ma in caso di persistenza del problema è opportuna una visita dal dentista: la situazione potrebbe essere più grave.

Tutti buoni motivi, dunque, per i quali i senior devono continuare a prendersi cura dei propri denti. Per farlo, bastano pochi gesti e attenzioni quotidiane: limitare l’assunzione di bevande e cibi zuccherati, lavare i denti almeno due volte al giorno, utilizzare con attenzione il filo interdentale, svolgere con regolarità visite di controllo e pulizie dal proprio dentista di fiducia.

Scoprite il network Centri Dentistici Primo Caredent convenzionato con Altraeta seguendo questo link.

PRIMO SPA – CAREDENT SPA
Via Santa Teresa, 23 – 10121 Torino

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Iscriviti alla newsletter

Se ti è piaciuto questo contenuto iscriviti alla Newsletter ed entra a far parte della Community di Altraetà: una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50.

Più letti

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sul mondo over 50

Utente registrato correttamente!

Resetta la tua password

Inserisci il tuo indirizzo email o nome utente. Riceverai un link per creare una nuova password via e-mail.