fbpx

«Preferisco un nemico sincero a gran parte degli amici che ho conosciuto»

La citazione del giorno è di Ernest Hemingway, scrittore e premio Nobel per la letteratura. Soprannominato Papa, fece parte della Generazione perduta, una comunità di espatriati americani a Parigi durante gli anni venti. È proprio Hemingway a definire così la sua generazione all'interno del suo libro di memorie Festa mobile, ispirato da una frase di Gertrude Stein. Condusse una vita sociale turbolenta, si…

La citazione del giorno è di Ernest Hemingway, scrittore e premio Nobel per la letteratura.

«Preferisco un nemico sincero a gran parte degli amici che ho conosciuto»

Soprannominato Papa, fece parte della Generazione perduta, una comunità di espatriati americani a Parigi durante gli anni venti. È proprio Hemingway a definire così la sua generazione all’interno del suo libro di memorie Festa mobile, ispirato da una frase di Gertrude Stein. Condusse una vita sociale turbolenta, si sposò quattro volte e gli furono attribuite varie relazioni sentimentali. Raggiunse, già in vita, popolarità e fama, che lo elevarono a mito delle nuove generazioni. Hemingway ricevette il Premio Pulitzer nel 1953 per Il vecchio e il mare, per il quale nel 1954 vinse anche il Premio Nobel per la letteratura.

 

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Iscriviti alla newsletter

Se ti è piaciuto questo contenuto iscriviti alla Newsletter ed entra a far parte della Community di Altraetà: una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50.

Più letti

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sul mondo over 50

Utente registrato correttamente!

Resetta la tua password

Inserisci il tuo indirizzo email o nome utente. Riceverai un link per creare una nuova password via e-mail.