fbpx

Porro, un ottimo alleato per la dieta

porro

Un insegnamento che proviene dalle abitudini alimentari dei francesi, diffusa anche dalla serie televisiva più apprezzata degli ultimi mesi “Emily in Paris“, è la zuppa o decotto di porri.

Questa verdura è ricca di proprietà benefiche ed è considerato un ottimo alleato per chi vuole iniziare una dieta equilibrata o chi vuole depurarsi dalle impurità dell’organismo. Eccone alcune:

  • Antibiotici naturali

I porri contengono l’allicina, una sostanza chimica solfo-azotata che ha effetto antibiotico, e aiuta a difendere l’organismo da malattie, funghi e aggressioni batteriche.

  • Disintossicanti e diuretici

Hanno proprietà disintossicanti e diuretiche grazie all’alto contenuto di potassio, che interviene nella secrezione dei liquidi nel corpo e l’eliminazione delle sostanze tossiche per mezzo dei reni.

  • Antiossidanti

La presenza di un ricco complesso vitaminico, di sali minerali e di flavonoidi rende il porro un efficace antiossidante, idratante e mineralizzante.

  • Digestione e transito intestinale

Gli oli essenziali del porro stimolano la secrezione di succhi gastrici, aiutando il processo digestivo. Inoltre, le fibre solubili (fra cui l’inulina) contenute nella parte bianca, stimolano e regolarizzano il transito intestinale.

Le funzioni

Il porro, insieme all’aglio e alla cipolla, appartiene alla famiglia delle liliaceae. La loro caratteristica, oltre al sapore pungente, è quella di presentare dei composti solforati che sembrano avere un ruolo rilevante nella prevenzione del tumore allo stomaco.

Grazie alla presenza di acido folico, svolgono un’azione antiossidante per la presenza di flavonoidi e inoltre la presenza dell’allicina ne conferisce proprietà antibatteriche e antivirali.

Per godere a pieno delle proprietà di questi composti è consigliato il consumo dell’ortaggio da crudo o con lievi cotture. Questo ortaggio non presenta delle particolari controindicazioni se non nei soggetti allergici all’allicina.

Decotto di porro: come si prepara?

Il decotto di porro si ottiene portando a ebollizione dell’acqua e aggiungendo il porro tagliato a pezzi, privandolo delle foglie più esterne ma senza escludere la parte verde. Dopo una infusione di almeno 30 minuti si può sorseggiare caldo o tiepido e utilizzare i porri lessati per preparare delle minestre.

Questo piatto possiede delle ottime proprietà diuretiche e disintossicanti. Se inserito all’intero di una dieta sana, risulta un ottimo alleato per sostenere il corpo, soprattutto durante le stagioni meno calde.

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Iscriviti alla newsletter

Se ti è piaciuto questo contenuto iscriviti alla Newsletter ed entra a far parte della Community di Altraetà: una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50.

Più letti

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sul mondo over 50

Utente registrato correttamente!

Resetta la tua password

Inserisci il tuo indirizzo email o nome utente. Riceverai un link per creare una nuova password via e-mail.