fbpx

Piemonte paradiso delle terme

Le più note sono le terme di Acqui, Crodo e Vinadio. Ma in Piemonte è davvero ampia la scelta di centri termali, apprezzati fin dall’antichità, dove concedersi una vacanza di relax e benessere. Per tornare in forma, cancellare i segni del tempo, ritrovare il buon umore e recuperare da stress e stanchezza. Con massaggi rigeneranti,…

Le più note sono le terme di Acqui, Crodo e Vinadio. Ma in Piemonte è davvero ampia la scelta di centri termali, apprezzati fin dall’antichità, dove concedersi una vacanza di relax e benessere. Per tornare in forma, cancellare i segni del tempo, ritrovare il buon umore e recuperare da stress e stanchezza. Con massaggi rigeneranti, cure di bellezza o vere e proprie terapie. Senza dimenticare qualche bella escursione nei dintorni.

La Bollente, la fontana di marmo dalla quale sgorga un’acqua sulfurea che raggiunge anche i 75°, è il simbolo di Acqui Terme e il biglietto da visita delle Terme di Acqui, nel cuore della Val Bormida, fra le colline dell’Alto Monferrato. Le acque del lago delle antiche terme e del Fontanino dell’Acqua Marcia curano i reumatismi, l’artrosi e la gotta. Con moderne strutture per trattamenti di bellezza viso-corpo e, per gli sportivi, piscine, palestre e campi da tennis. In via XX Settembre 5 ad Acqui Terme (Alessandria). Telefono 0144-324390, www.termediacqui.it

Il Crodino? Si fa con l’acqua delle Terme di Crodo, frequentate da secoli per le loro proprietà terapeutiche e secondo alcune leggende anche responsabili di guarigioni miracolose. Le acque minerali delle sorgenti Valle d’Oro, Cistella e Lisiel si possono anche degustare gratuitamente, in un bel padiglione nel parco, ai piedi del monte Cistella, nel cuore di un’area alpina selvaggia e incontaminata ricca di boschi e alpeggi. Lì vicino c’è pure la Cascata del Toce, il salto d’acque più alto d’Europa. Località Bagni 20, Crodo (Verbania). Telefono 0324-618831, www.andifor.it

Fangoterapia, balneoterapia, idropinoterapia. E poi ancora: cure inalatorie e ginecologiche, antroterapia, massoterapia e dermocosmetologia. Dove?

terme-di-vinadio_le-terme-di-vinadio

Alle Terme di Vinadio, in uno dei luoghi più incontaminati delle Alpi Marittime. A 1.320 metri sul livello del mare, in una posizione privilegiata e protetta dai venti in ogni stagione, con uno speciale microclima che permette di immergersi nelle acque termali all’aperto anche quando tutto intorno c’è la neve. Poi si può anche andare a cavallo e in bicicletta, sciare e passeggiare in montagna. Frazione Bagni, Vinadio (Cuneo), telefono 0171-959395, www.termedivinadio.com

Inoltre, alle Terme di Agliano (Asti) l’acqua della Fons Salutis aiuta a curare le malattie infiammatorie e dell’apparato digerente, del fegato e delle vie biliari. Ed è particolarmente indicata per le affezioni dell’apparato respiratorio e  per la sordità rinogena.

lurisia

A Bognanco Terme (Verbania) l’acqua, che mantiene una temperatura costante di 32°, è usata per l’aerosolterapia e l’idromassaggio, cura le malattie dell’apparato digerente, del fegato, dello stomaco e delle vie biliari.

Garessio (Cuneo), è la patria dell’acqua San Bernardo, leggera, diuretica ed equilibrata in sali minerali.

E a Lurisia (Cuneo) sgorgano la Fonte Santa Barbara e la Fonte Garbarino, le cui qualità furono scoperte da Marie Curie: sono radioattive, microbiologicamente pure e scarsamente mineralizzate, ottime per le cure inalatorie e la fangoterapia.

terme-di-lurisia_archivio-fotografico-lurisia-terme

Il centro di Premia Terme (Verbania) è indicato nelle affezioni croniche delle prime vie respiratorie, nella cura della psoriasi e nella riabilitazione da malattie reumatologiche e ortopediche.

Alle Terme Reali di Valdieri (Cuneo), lo dice il nome, andavano in villeggiatura i Savoia. La loro caratteristica sono le alghe solforate, che vengono coltivate su apposite scalinate a piani inclinati su cui scorre l’acqua e sono utilissime contro le affezioni reumatologiche e dermatologiche.

Lucia Compagnino

Scopri dove andare a sciare in Piemonte

Voglia di shopping? Ecco gli outlet piemontesi!

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Iscriviti alla newsletter

Se ti è piaciuto questo contenuto iscriviti alla Newsletter ed entra a far parte della Community di Altraetà: una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50.

Più letti

Potrebbe interessarti anche

gioielli

Gioielli e Armocromia

Negli ultimi anni, si tende ad allontanare sempre più la distinzione tra gioielli e bigiotteria, che si focalizzava prettamente sulla preziosità del materiale di cui

Leggi Tutto »

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sul mondo over 50

Utente registrato correttamente!

Resetta la tua password

Inserisci il tuo indirizzo email o nome utente. Riceverai un link per creare una nuova password via e-mail.