fbpx

Malasanità: medici contro avvocati. E la tutela del malato?

La querelle medici contro avvocati non ha fine. Ultimo colpo passo è quello messo a punto da Amami – associazione medici accusati di malpractice ingiustamente: la lega dei sanitari ha, infatti, pubblicato un video di sessanta secondi che riprende un avvoltoio che si guarda intorno con sguardo obliquo, pronto a gettarsi contro la prima vittima per conquistarsi un nuovo boccone.

Malasanità: medici contro avvocati. E la tutela del malato?

Una pubblicità – metafora mossa contro gli avvocati cosiddetti della malasanità che, secondo i medici, sarebbe disposti a tutto pur di conquistarsi come cliente pazienti che hanno subito complicazioni (anche mortali) a causa di trattamenti, operazioni e giudizi erronei rilasciati dai medici.

Quella dell’avvoltoio è solo l’ultima risposta alla guerra che legali e sanitari hanno iniziato. Tutto è iniziato quando Obiettivo risarcimento, un gruppo di avvocati, medici legali ed esperti che assiste a pagamento chi ha subito casi sospetti di malasanità, ha invitato attraverso uno spot pubblicitario, i malati a far valere i propri diritti lesi in tribunale. «Se sei vittima di un caso di malasanità, hai dieci anni per reclamare quello che ti spetta. Chiamaci, uno staff sarà a tua disposizione a zero anticipi e zero rischi», citava la pubblicità della discordia.

I medici, offesi dall’iniziativa, rispondono immediatamente chiedendone il ritiro al ministro alla Salute Lorezin. Da qui inizia la guerra, a colpi di botta e risposta, insulti e dichiarazioni poco eleganti.

In questa guerra di comunicazione, basata su strategie di marketing, chi avrà la meglio? Ai posteri l’ardua sentenza, di sicuro gli unici a rimetterci sono i pazienti. 

B.m.

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Iscriviti alla newsletter

Se ti è piaciuto questo contenuto iscriviti alla Newsletter ed entra a far parte della Community di Altraetà: una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50.

Più letti

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sul mondo over 50

Utente registrato correttamente!

Resetta la tua password

Inserisci il tuo indirizzo email o nome utente. Riceverai un link per creare una nuova password via e-mail.