fbpx

Le piante che depurano l’ambiente domestico

Arredano la nostra casa in modo elegante e la rendono più accogliente. Ma le piante possono fare molto di più, per esempio migliorare la qualità dell’aria che respiriamo e limitare l’inquinamento domestico.

Le piante, attraverso la fotosintesi clorofilliana, non sono solo in grado di assorbire anidride carbonica e di rilasciare ossigeno, ma molte di esse riescono a neutralizzare sostanze organiche volatili (VOC) spesso presenti nelle nostre abitazioni grazie a enzimi detti metilotrofi.

Se vi piace il ficus sappiate che può aiutare a filtrare molti agenti inquinanti come la formaldeide, contenuta nei tappeti e nei mobili di casa, ma anche il tricloroetilene ed il benzene. Il crisantemo, invece, filtra il benzene, normalmente presente nei collanti, nelle vernici, nelle plastiche e nei detersivi.

Poi c’è l’aloe. Dai suoi estratti si ottengono delle ottime creme lenitive per la pelle, ma non solo. Questa pianta è un fidato alleato contro la formaldeide e il benzene così come l’azalea e l’edera.

La gerbera, invece, è una pianta da fiore ideale per rimuovere la trielina, spesso presente nei capi d’abbigliamento lavati a secco. Ponetela nella vostra lavanderia o in stanza da letto ma fate attenzione: ha bisogno di molta luce.

Infine, la palma di bamboo: questa piccola pianta cresce bene in zone d’ombra e spesso produce fiori e piccoli frutti ed è uno dei migliori filtri naturali contro il benzene e il tricloroetilene.

c.p.

 

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Iscriviti alla newsletter

Se ti è piaciuto questo contenuto iscriviti alla Newsletter ed entra a far parte della Community di Altraetà: una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50.

Più letti

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sul mondo over 50

Utente registrato correttamente!

Resetta la tua password

Inserisci il tuo indirizzo email o nome utente. Riceverai un link per creare una nuova password via e-mail.