fbpx

Le 10 regole per vivere più a lungo

Una breve guida per una lunga vita è il titolo dell’ultimo libro di David Argus, fisiologo e oncologo, noto come divulgatore sul New York Times. Tra le pagine della sua ultima fatica letteraria, l’esperto elenca tre semplici regole per, a suo dire, allungarsi la vita.

Le 10 regole per vivere più a lungo

Togli i tacchi, gira nuda e svegliati con un caffè, queste le regolette che possono aiutare a vivere più a lungo, tre consigli semplici cui fa corollario un ulteriore decalogo di abitudini salutari.

Guardarsi nudi
È il primo consiglio che propone Argus: è utile guardarsi allo specchio nudi, davanti e dietro. Questo aiuterà a individuare i problemi che possono prospettarsi attraverso i segni del corpo. Ogni tanto si dovrebbe esaminare il proprio corpo centimetro per centimetro, compresi i capelli, unghie e all’interno della bocca. Postilla di questo primo consiglio è: evitare gli scanner all’aeroporto; fino a quando la scienza non potrà dimostrare che sono innocui, è meglio chiedere la perquisizione corporale in aeroporto.

Evitare i tacchi alti
Secondo consiglio: evita le scarpe scomode perché causano infiammazioni inutili ai piedi, che possono ripercuotersi sull’intero sistema. Le infiammazioni sono legate a patologie come malattie degenerative, disturbi cardiaci, Alzheimer, cancro, malattie autoimmuni, diabete e invecchiamento accelerato.

Un caffè per svegliarsi
Terza regola: bere tè o caffè con moderazione è indicato per conferire benefici positivi sulla nostra salute, a dispetto di tanti studi che poi si sono rivelati errati.

Mangiare alla stessa ora
Uno dei migliori modi per ridurre lo stress sul vostro corpo è mantenere una routine regolare 365 giorni all’anno. Un corpo privato del suo consueto pranzo a mezzogiorno, a parte la sensazione di fame, subisce un aumento del cortisolo, l’ormone dello stress, che gli dice di trattenere grassi e risparmiare energia.

Vaccinarsi contro l’influenza
Evitare di contrarre l’influenza, a parte il vantaggio intrinseco, previene tempeste infiammatorie prolungate che possono accorciare la vita attraverso obesità, infarto, ictus e cancro. Si legge che il vaccino abbia effetti collaterali, che non funzioni, che possa causare l’influenza o addirittura contenga tossine o veleni. Tutto questo è spazzatura!

Alzati e cammina
Trascorrere più tempo da seduti aumenta i rischi di obesità, diabete, malattie cardiovascolari e morte precoce. Anche due ore di esercizio fisico al giorno non compenseranno ventidue ore trascorse seduti sul vostro fondoschiena o sdraiati a letto.

Curare la postura
Una cattiva postura, oltre a problemi a schiena e collo, può anche causare mal di testa, artrite, cattiva circolazione, dolori muscolari, difficoltà di respirazione, indigestione, costipazione, rigidità articolare, stanchezza, problemi neurologici e scarsa funzionalità fisica in generale. Molto utile praticare il pilates.

Dacci oggi la nostra aspirina quotidiana
L’uso abituale di aspirina non solo sostanzialmente riduce il rischio di malattie cardiovascolari, ma può anche scongiurare una serie di disturbi attraverso i suoi poteri antinfiammatori. L’assunzione di una piccola dose quotidiana (75 mg) riduce anche del 46 per cento il rischio di sviluppare tumori maligni comuni nei polmoni, colon e prostata. Attenzione, però, al pericolo di ulcere.

Frutta e verdura? Meglio se surgelate
Frutta e verdura vanno consumate fresche. Ma tra il momento della raccolta e quello in cui arrivano nei negozi, spesso passa troppo tempo e in questo lasso si perdono gran parte dei poteri nutrizionali. Dunque, a meno di non riuscire a consumare prodotti appena raccolti, è meglio mangiare frutta e verdura congelate.

Attenzione alle vitamine
Assumere integratori di vitamina aumenta il rischio di gravi malattie come il cancro e produce pochi benefici per la salute perché inibisce la naturale tendenza dell’organismo a creare radicali liberi per attaccare le cellule ‘cattive’, comprese quelle cancerose. Per lo stesso motivo sono sconsigliabili i cosiddetti antiossidanti.

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Iscriviti alla newsletter

Se ti è piaciuto questo contenuto iscriviti alla Newsletter ed entra a far parte della Community di Altraetà: una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50.

Più letti

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sul mondo over 50

Utente registrato correttamente!

Resetta la tua password

Inserisci il tuo indirizzo email o nome utente. Riceverai un link per creare una nuova password via e-mail.