fbpx

L’assistenza degli anziani pesa sulle famiglie

L’assistenza di anziani malati cronici, in Italia, continua a gravare sulla famiglia. 

Oltre il 50% degli italiani tra i 65 e i 74 anni di età, secondo dati Istat riferiti al 2011, ha almeno una patologia cronica: di questi, solo il 30% si dice in buona salute. Inoltre, il 12,2% degli ‘over 65’ vive uno stato di povertà relativa e il 5,4% assoluta.

Secondo il Rapporto – realizzato sulla base dei dati acquisiti da 28 delle 86 associazioni nazionali, rappresentative di oltre 100 mila malati cronici – a occuparsi della cura e dell’assistenza di un anziano è, in più della metà (56%) dei casi, un solo nucleo familiare, che vi dedica mediamente oltre 5 ore al giorno.

Per circa il 93% dei casi, questo rende inconciliabile l’orario lavorativo con le esigenze di assistenza, al punto che oltre la metà (53,6%) dei familiari segnala licenziamenti e mancati rinnovi o interruzioni del rapporto di lavoro. A ciò va aggiunta la difficoltà crescente di fronteggiare i costi legati alla cura.

Le famiglie mediamente spendono in un anno circa 8.500 euro per il supporto assistenziale integrativo alla persona, ossia per la badante; 3.700 euro per lo svolgimento di visite, esami o attività riabilitativa a domicilio. Quasi 14 mila euro, in media, è il costo per la retta delle strutture residenziali o semiresidenziali.

Gli anziani si sentono lasciati soli e, spesso, questo può far più male della malattia. Lo stato di salute è valutato quasi esclusivamente sotto il profilo clinico, denuncia il 90% delle associazioni, e viene largamente sottovalutato l’aspetto psicologico, considerato solo nel 20% dei casi.

L’iter, nonostante l’informatizzazione e la semplificazione prevista dalla legge 102/2009, è ancora per il 72% dei cittadini eccessivamente complesso e lungo. Il 48% segnala l’assenza del medico Inps e, di conseguenza, la necessità di sottoporsi a doppia visita (alla Asl e all’Inps), lamentata dal 60% delle associazioni.

c.p.

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Iscriviti alla newsletter

Se ti è piaciuto questo contenuto iscriviti alla Newsletter ed entra a far parte della Community di Altraetà: una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50.

Più letti

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sul mondo over 50

Utente registrato correttamente!

Resetta la tua password

Inserisci il tuo indirizzo email o nome utente. Riceverai un link per creare una nuova password via e-mail.