fbpx

Independent Senior Living, nuova forma di residenzialità

independent senior living

Con il termine inglese “Senior housing” o “Independent Senior Living” si intende una nuova forma di residenzialità, che consente ai residenti di mantenere uno stile di vita autonomo, con il supporto di servizi offerti da personale specializzato. É un sistema di appartamenti indipendenti, con cucina e servizi, organizzati intorno a una serie di servizi comuni aggiuntivi, pensati per i bisogni di persone over 60, ancora in buona salute, dinamici, curiosi e pieni di possibilità.

Nato nel nord Europa già alla fine degli anni ‘60, questo stile abitativo si è diffuso negli Stati Unitiin Canada, Giappone e in quei Paesi europei dove minore è la presenza della famiglia assistenziale o allargata.

L’Italia fa parte di quei Paesi in cui questa soluzione abitativa fatica a diffondersi. Una delle principali cause va ricondotta ad un tema culturale: l’Italia è un Paese di proprietari e la mobilità abitativa nell’arco della vita di una persona è piuttosto bassa.

Servizi e assistenza

Ideato per un moderno concetto di terza età, il Senior housing propone abitazioni autonome dove i senior possono sperimentare però una nuova dimensione di vita sociale, all’insegna della qualità, della sicurezza, del confort. Sono luoghi dove la socializzazione e il benessere sono favoriti ogni giorno dalla doppia natura di abitazioni private che rispettano la privacy, ma in contesti con aree comuni dove socializzare.

Analizzando gli interventi di senior living promossi in Italia, si è osservato che la localizzazione delle strutture coincide con le città capoluogo di regione o provincia, in zone centrali e che la tipologia prevalente è quella del bilocale con una dimensione media di 50-60 mq.

Il bacino di utenza è abbastanza circoscritto e rientra nei 10-15 km rispetto a quello che è l’attuale luogo di residenza. I servizi di base sono la reception operativa h24, l’accesso libero alle strutture comuni, ossia bar, ristorante, sala lettura e tv, palestra, piscina. Per quanto riguarda poi i servizi opzionali, questi vanno dalla cura della casa e della persona alla ristorazione, all’animazione, fino alla sicurezza e al trasporto. Gli spazi comuni occupano almeno il 10% della superficie complessiva.

Nei Senior Housing l’assistenza sanitaria è un pensiero in meno: grazie alla vicinanza di poliambulatori, alle convenzioni con qualificati centri specializzati o alla possibilità di visite mediche a domicilio.

All’estero si parla di Cohousing Intergenerazionale

Gli operatori internazionali specializzati puntano al mercato italiano con interesse e vogliono entrare nella gestione di questa forma residenziale in affitto che offre standard qualitativi alti. Questi operatori stanno puntando alle partnership con i fondi immobiliari che fanno da investitori.

All’estero iniziano a moltiplicarsi anche le strutture di Cohousing Intergenerazionale che avvicinano il mondo degli anziani e quello dei giovani. Una soluzione dove gli inquilini silver, sono stimolati a mettersi in gioco e a confrontarsi con un’altra generazione, scongiurando così il rischio di chiudersi in sé stessi. All’estero, in cambio dell’affitto, i giovani conviventi offrono servizi in cucina o di pulizia, di accompagnamento o compagnia ai coinquilini più avanti con gli anni.

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Iscriviti alla newsletter

Se ti è piaciuto questo contenuto iscriviti alla Newsletter ed entra a far parte della Community di Altraetà: una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50.

Più letti

Potrebbe interessarti anche

gioielli

Gioielli e Armocromia

Negli ultimi anni, si tende ad allontanare sempre più la distinzione tra gioielli e bigiotteria, che si focalizzava prettamente sulla preziosità del materiale di cui

Leggi Tutto »

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sul mondo over 50

Utente registrato correttamente!

Resetta la tua password

Inserisci il tuo indirizzo email o nome utente. Riceverai un link per creare una nuova password via e-mail.