fbpx

Esami più brevi e diagnostica migliorata con i nuovi dispositivi Philips

Royal Philips, leader globale nel settore dell’health technology, ha presentato al congresso nazionale Siecvi 2022, che si è svolto nei giorni scorsi a Venezia, le ultime innovazioni introdotte nell’ambito dell’ecocardiografia, pensate per ridurre i tempi di esecuzione degli esami e incrementare la qualità della diagnostica grazie a tecnologie quali intelligenza artificiale e 3D.

Quella della diagnosi precoce e accurata, specie in un ambito così critico come quello della cardiologia, rappresenta una delle principali sfide per gli attuali sistemi sanitari. Una sfida resa ancora più ardua dalla pandemia, che ha obbligato molte strutture a concentrarsi sulla lotta al Covid-19, con la conseguenza che il 50% degli ospedali italiani si è visto costretto a ridurre l’offerta degli esami diagnostici e il 45% ha dovuto tagliare le visite ambulatoriali, con conseguenti limitazioni della capacità di prevenzione e cura delle malattie cardiovascolari.

Ideata anche per rispondere a queste necessità, la nuova sonda transtoracica Philips X5-1c, grazie a un design esclusivo, consente un facile accesso agli spazi intercostali e una chiara visualizzazione dell’anatomia. In aggiunta, la potente architettura del sistema Epiq CVx caratterizzata dalla nuova tecnologia nSight Plus permette di creare immagini con una risoluzione ottimale. Dal feedback dei clinici che hanno eseguito un’ecografia transtoracica con il nuovo trasduttore X5-1c, la confidenza diagnostica nella quantificazione 3D della funzione del ventricolo sinistro è aumentata dell’80%.

L’applicazione Philips Auto Measure potenziata dall’AI, invece, esegue un’analisi totalmente automatizzata con riconoscimento autonomo delle anatomie cardiache, permettendo di eseguire misure veloci e consistenti nella metà del tempo rispetto ai metodi manuali. L’utilizzo di Auto Measure sui sistemi Philips EPIQ CVx e Affiniti CVx può ridurre le tempistiche di misurazione nell’eco standard 2D del 51%[3].

Philips Ultrasound Workspace è una soluzione di analisi e refertazione di ecocardiografia 2D/3D ‘vendor neutral’, accessibile anche semplicemente da un web browser. Indipendentemente dal sistema ecografico utilizzato, anche di terze parti, i clinici possono ora contare su un flusso di lavoro continuo e ininterrotto, che va dall’ambulatorio ecografico, all’analisi, fino alla refertazione, ovunque i dati ecografici debbano essere rivisti e analizzati.

Offrendo ai cardiologi un set di strumenti di analisi e misura basati su AI, come per esempio la frazione di eiezione del ventricolo sinistro, questa soluzione di ecografia di nuova generazione contribuisce a incrementare la produttività migliorando anche la qualità diagnostica. Applicando gli strumenti di diagnosi e l’interfaccia di analisi Philips anche a esami di altri vendor, si assicura infatti un’analisi coerente tra i diversi ambulatori ecografici e si aumenta la ripetibilità inter- e intra-osservatore.

«Gli esami cardiologici hanno accumulato negli ultimi due anni un ritardo a causa della pandemia. Mancati screening e prestazioni mediche ridotte che rischiano di tradursi in un aumento dell’incidenza e della gravità delle malattie cardiovascolari, che rappresentano ancora la principale causa di morte in Italia, pari al 34,8% di tutti i decessi – ha dichiarato Giuliano Farina, Modality & Clinical Application Leader Ultrasound Philips IIG – Grazie all’intelligenza artificiale e alla modellazione 3D, saranno in grado di sostenere il personale medico e le strutture sanitarie nel rispondere alle complessità dell’attuale scenario e di ridurre di oltre il 50% il tempo di esecuzione degli esami, migliorando gli esiti clinici e l’esperienza dei medici e dei pazienti».

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Iscriviti alla newsletter

Se ti è piaciuto questo contenuto iscriviti alla Newsletter ed entra a far parte della Community di Altraetà: una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50.

Più letti

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sul mondo over 50

Utente registrato correttamente!

Resetta la tua password

Inserisci il tuo indirizzo email o nome utente. Riceverai un link per creare una nuova password via e-mail.