fbpx

Diventare madre a 50 anni

Diventare genitori è un’emozione unica e irripetibile. Oggi il concetto di genitorialità sta subendo grosse trasformazioni, con una crescita impressionante delle mamme quarantenni e cinquantenni. L’Italia si trova al primo posto in Europa per l’età più avanzata delle mamme rispetto alla media degli altri paesi – che nel nostro paese si assesta intorno ai 32,5…

Diventare genitori è un’emozione unica e irripetibile. Oggi il concetto di genitorialità sta subendo grosse trasformazioni, con una crescita impressionante delle mamme quarantenni e cinquantenni.

L’Italia si trova al primo posto in Europa per l’età più avanzata delle mamme rispetto alla media degli altri paesi – che nel nostro paese si assesta intorno ai 32,5 anni. Negli ultimi dieci anni sono triplicate le gravidanze di donne che abbiano superato i quaranta.

Questo grazie ai progressi della scienza e della tecnica. In natura, infatti, le possibilità di diventare mamma dopo i 50 anni sono due su un milione. Ma anche verso i quaranta le possibilità di rimanere incinta si riducono drasticamente, questo per motivazioni legate all’avvicinarsi del periodo della menopausa.

Nel 2001 le madri ultracinquantenni erano 84, nel 2012 265 mentre nel 2016 365. Come si spiegano questi fenomeni? Attraverso i progressi tecnici come la fecondazione in vitro e la donazione di uova giovani.

Le critiche mosse alle mamme ultracinquantenni sono molte, come si è visto nel recente caso dei genitori-nonni di Casale Monferrato di 75 anni lui, 63 lei e con un figlio di sette anni. Ciononostante, molte sono le madri che scelgono di avere figli a quest’età, per l’impossibilità di averli prima o per la mancanza della persona giusta al proprio fianco, o, ancora, per motivazioni più intime e personali.

Molto spesso le madri quarantenni o cinquantenni vivono e convivono con i giudizi e pregiudizi delle altre persone, con le domande che si sentono ripetere riguardo al benessere, alla vita che potrà essere garantita ai loro bambini. Ma alla base della decisione che porta i genitori ultra quarantenni o più a intraprendere la lunga e costosa via della fecondazione assistita si legano anche alla fiducia incrollabile nei progressi della medicina e della qualità di vita, i quali consentirebbero di stare accanto ai propri figli per il maggior tempo possibile.

È vero che nella società attuale si tratta ancora di casi, in aumento, ma non ancora la norma. Ma con tutti i cambiamenti che sono avvenuti negli ultimi 60 anni nei prossimi anni diventare madre a quaranta o cinquant’anni potrebbe non stupire più nessuno.

(Redazione)

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Iscriviti alla newsletter

Se ti è piaciuto questo contenuto iscriviti alla Newsletter ed entra a far parte della Community di Altraetà: una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50.

Più letti

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sul mondo over 50

Utente registrato correttamente!

Resetta la tua password

Inserisci il tuo indirizzo email o nome utente. Riceverai un link per creare una nuova password via e-mail.