fbpx

Bellezza over 50, alcuni consigli per combattere il tempo

Se da un lato il tempo che passa ci arricchisce di esperienze e ricordi, dall’altro ci priva di quella freschezza d’aspetto e di quell’energia che caratterizza la giovinezza. Sin dai tempi più antichi l’essere umano ha cercato di contrastare i segni negativi dello scorrere del tempo sulla pelle e sul fisico, e oggi più che mai, questo è diventato uno degli obiettivi prioritari per le civiltà occidentali. È possibile fermare l’orologio biologico? No, è però possibile prevenire la formazione delle rughe e mascherare le imperfezioni che sono già in atto sulla nostra pelle.

Bellezza over 50, alcuni consigli per combattere il tempo

Premesso che i trattamenti anti-età per la silhouette e per il viso devono essere costanti e, soprattutto, preventivi, in particolare, per le zone più esposte e, dunque, visibili, ecco alcuni consigli di wellness per restituire tono ed elasticità alla pelle.

Partiamo dal collo: per combattere il formarsi di rughe e pieghe, è utile mettete regolarmente un cosmetico antiage e massaggiare il prodotto in modo corretto, facendo scorrere i palmi delle mani dalle clavicole verso il mento, per almeno un minuto, senza trascurare la nuca. È importante allenare i muscoli che sostengono il collo: le fasce laterali e e il mento, mantenendoli tonici. Per le fasce laterali, ripetete più volte le lettere X e O, alternandole ed esagerandone la pronuncia. Per prevenire il doppio mento, abbandona la testa all’indietro e spalanca la bocca. Quindi, chiudila e riaprila venti volte. Occhio anche ai gesti quotidiani: non stare tanto con la testa piegata quando cammini, se leggi e lavori al computer e non usare un cuscino alto.

Per combattere le macchie sulle mani, è essenziale applicare creme anti-età, che, non solo idratano e ammorbidiscono, ma contrastano l’assottigliamento dell’epidermide e vanno utilizzate proprio come gli antirughe per il viso, due volte al giorno. Tra gli ingredienti scoperti di recente, c’è un estratto della gardenia asiatica che stimola l’adipofillina, proteina che facilita l’accumulo dei lipidi nelle cellule. Un altro principio attivo di origine vegetale è il pro-xylaneTM, estratto dal legno del faggio e che favorisce la produzione di collagene e altre sostanze che migliorano la densità della pelle. Come massaggiare? Procedi dalla punta delle dita fino ai polsi, aumentando la pressione sulle nocche ed effettuando piccoli movimenti circolari. Per attenuare le macchie, due volte a settimana prova uno scrub schiarente con due cucchiai di sale fino e il succo di mezzo limone.

Concludiamo, con un trattamento per le ginocchia: applicate con costanza a giorni alterni, alcune maschere restituiscono ai tessuti tono ed elasticità. Un esempio?Preparate un primo impacco mescolando un cubetto di lievito di birra con un po’ di succo di aloe. Si tiene in posa un quarto d’ora, si sciacqua e si applica un secondo impacco con yogurt greco e succo d’arancia, tenendolo sempre quindici minuti. Le vitamine, in particolare del gruppo B, e gli antiossidanti contenuti in queste maschere rigenerano in profondità la pelle.

Redazione

 

 

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Iscriviti alla newsletter

Se ti è piaciuto questo contenuto iscriviti alla Newsletter ed entra a far parte della Community di Altraetà: una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50.

Più letti

Potrebbe interessarti anche

gioielli

Gioielli e Armocromia

Negli ultimi anni, si tende ad allontanare sempre più la distinzione tra gioielli e bigiotteria, che si focalizzava prettamente sulla preziosità del materiale di cui

Leggi Tutto »

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sul mondo over 50

Utente registrato correttamente!

Resetta la tua password

Inserisci il tuo indirizzo email o nome utente. Riceverai un link per creare una nuova password via e-mail.