fbpx

Alzarsi presto (Il libro dei funghi e di mio fratello), il nuovo romanzo di Sandro Campani

Alzarsi presto (Il libro dei funghi e di mio fratello), il nuovo romanzo di Sandro Campani
alzarsi presto

Sandro Campani, autore de I passi nel bosco, torna ad incantare con il suo ultimo romanzo, Alzarsi presto (Il libro dei funghi e di mio fratello), uscito per Einaudi in ottobre 2023. Si tratta di una suggestiva esplorazione dei legami familiari e della passione per la natura, tessuti tra pagine intrise di emozioni e ricordi. Una scrittura di montagna al contempo lineare e profonda, ricca di suggestioni costruite con parole semplici e ben incastrate tra loro.

«Certi funghi che hai trovato, quattro anni fa o quaranta, se chiudi gli occhi li rivedi nel dettaglio. Perché proprio quelli, fra migliaia, non lo sai: ti ritornano in sogno, come divinità di un attimo preciso.»

Una valle di intimità e segreti sotterranei

La valle dei due fratelli è una realtà lontana dalle luci accecanti del turismo, un mondo di angoli umidi, di sussurri fra le foglie e di sorprese celate dietro i massi, simili ai misteriosi porcini. Qui, Pietro vive la sua quotidiana ricerca dei tartufi, esplorando la valle passo dopo passo, mentre il protagonista decide di fare ritorno, cercando di riconnettersi con se stesso. In questa ricerca, i due fratelli si immergono in un’intimità fatta di gesti, risate, e ricordi dell’infanzia, che trovano eco solo in quell’intricato labirinto di sentieri e tronchi.

L’alfabeto naturale e i segreti del bosco

Campani dipinge un quadro affascinante dei boschi, intrecciando la storia dei funghi con quella della sua famiglia. I funghi diventano simboli di vita, narrando storie strambe e intime nascoste fra foglie e massi, mentre i due fratelli ritrovano l’intimità dei gesti e dei corpi nella ricerca dei tesori sotterranei.

La danza delle stagioni e dei ricordi

La narrazione scandisce il ritmo delle stagioni, svelando ricordi intrisi del profumo della terra bagnata e del bosco. È un racconto intimo e delicato del legame tra l’autore e il fratello, un legame unico e prezioso come i tartufi cercati da Pietro.

Un’intima guida sentimentale

Alzarsi presto si rivela una guida sentimentale per cercatori di funghi e di ricordi, un viaggio emozionale che ci avvicina alla vita vissuta tra i boschi. Campani, con maestria, ci conduce in un mondo dove ogni passeggiata nel bosco diventa un’occasione per ritrovarsi e riscoprire le radici.

Un ritorno alle radici

È un’opera che, sebbene sembri scritta per l’autore stesso, dona ai lettori l’opportunità di avvicinarsi a un mondo autentico e profondo.

Alzarsi presto si rivela un invito a esplorare non solo i segreti dei boschi, ma anche i legami familiari che resistono al trascorrere del tempo, rendendo questo libro un gioiello da custodire nel cuore.

Questo romanzo, con la sua intimità, la sua nostalgia e il suo affetto per la natura, ci guida attraverso le emozioni e i ricordi, offrendo un’esperienza letteraria unica che riscalda l’anima, come un abbraccio fraterno tra alberi e arbusti.

 

«Se ci penso, a parte questi ultimi due fatti, negli anni ho scritto solamente un raccontino in cui il protagonista era mio fratello da piccolo, e l’ho descritto per come lo vedevo mentre facevamo delle cose insieme – per quel che ricordavo di aver visto: la forma delle sue guance, la carnagione un po’ olivastra, al contrario della mia (a lui il sole infatti non fa male); i suoi capelli ricci e quasi biondi, e poi solo castani, e poi neanche più ricci.

Però quando l’ho descritto, l’ho inventato: nessun ricordo che ho di Pietro è certo, perché in quei momenti, io guardavo il cane (o guardavo la zappa, o le api, o qualunque affare stessimo spericolando). Anche lui guardava il cane. Io e Pietro eravamo un’entità: nel gioco, nella corsa, nel subbuglio, non mi ponevo il problema di lui come cosa divisa da me. Non me lo sono mai posto, mi sembra. Con i cinque anni scarsi che c’erano e ci sono fra me e lui, tantomeno mi sono tormentato per qualche sorta di responsabilità.»

Marta Fiandri

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Iscriviti alla newsletter

Se ti è piaciuto questo contenuto iscriviti alla Newsletter ed entra a far parte della Community di Altraetà: una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50.

Più letti

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sul mondo over 50

Utente registrato correttamente!

Resetta la tua password

Inserisci il tuo indirizzo email o nome utente. Riceverai un link per creare una nuova password via e-mail.