fbpx

6 Idee creative per Carnevale con i nipotini

È in arrivo il Carnevale, una delle feste più amate dai bambini di ogni età e da molti adulti, soprattutto se comporta passare del tempo insieme ai propri nipotini e divertirsi all'insegna della creatività. Se state cercando qualche idea per far divertire i vostri bimbi stimolando la loro fantasia, eccovi qualche spunto dal sapore semplice…

È in arrivo il Carnevale, una delle feste più amate dai bambini di ogni età e da molti adulti, soprattutto se comporta passare del tempo insieme ai propri nipotini e divertirsi all’insegna della creatività. Se state cercando qualche idea per far divertire i vostri bimbi stimolando la loro fantasia, eccovi qualche spunto dal sapore semplice dei bei vecchi tempi.

1) Cartapesta.La regina delle maschere
Una delle tecniche più conosciute per fare le maschere è la cartapesta, che richiede un po’ di tempo, ma pochissima materia prima: soltanto colla vinilica e giornali. Per far prendere alla maschera la forma del viso si può utilizzare una maschera di plastica, sopra la quale costruire la propria, oppure un palloncino. Sul supporto si dovranno appoggiare, strato dopo strato, striscioline (o piccoli riquadri) di quotidiano, finché la maschera non raggiungerà qualche millimetro di spessore. Se i contorni non sono perfetti, non importa: la creazione potrà essere tagliata con la forbice una volta asciutta.
A quel punto, basterà lasciare asciugare la colla vinilica e la maschera sarà pronta. Nel caso in cui abbiate usato un palloncino, scoppiatelo. Se, invece, sotto la vostra creazione vi è un supporto di plastica, staccatelo semplicemente. A questo punto, armatevi di colori a tempera e creatività per colorare la maschera come meglio preferite.

2) Carta e cartoncino. Semplicità e creatività
Ancora più semplice, per creare travestimenti, l’utilizzo di carta e cartoncino. Per realizzare una maschera, basterà ritagliare il foglio lasciando due fori per gli occhi per passare poi alla decorazione. Non limitatevi a pennarelli e pastelli, ma…sperimentate usando quello che avete in casa: passando uno strato di colla vinilica, potrete spargere con i vostri nipotini brillantini, perline o coriandoli che si incolleranno facilmente alla superficie. O, ancora, il cotone bianco, che ricorderà il pelo di una pecora o altri ritagli di stoffa avanzata da qualche orlo.
Per chi ha più dimestichezza con il fai-da-te c’è anche la possibilità di rendere più “tridimensionale” la maschera: con un po’ di fil di ferro (che potrà poi essere ricoperto di carta crespa colorata) si potranno costruire delle orecchie da Topolino o da orso.

3) La semplicità nella trasformazione: il cerchietto
Utili anche, per mascherare i bambini, i cerchietti per i capelli, un supporto perfetto per orecchie o antenne da ritagliare su cartoncino o con il fil di ferro. Un’altra opzione è offerta dalla carta stagnola, ideale per creare cappelli e maschere da robot.

4) Da piatto a..maschera
Perfetti anche piatti e bicchieri di plastica per costruire la base. Il piatto piano, di plastica, può diventare la parte che copre il viso, mentre il fondo dei bicchieri può essere pinzato ai lati a mo’ di orecchie. Il tutto si può colorare con pennarelli indelebili o tempere non diluite con acqua. I piatti di carta colorati possono essere usati come cappello e tenuti fermi sulla testa dei bambini con un elastico o un laccio di stoffa da pinzare ai bordi e allacciare sotto il mento. Ad esempio, un piatto di plastica giallo può diventare una margherita, se gli incollate ai lati dei petali di carta crespa bianca tagliata a forma di ovale o di cuore.

5) Un cavaliere, di cartone
Se vi avanzano delle scatole di cartone (vanno bene quelle usate per le spedizioni postali), potrete creare un’attrezzatura completa: scudi, spada o cavalli – questi ultimi si possono ricavare ritagliando il cartoncino a forma di testa di cavallo da incollare all’estremità di un bastone di legno o del manico di una scopa. Semplici da creare anche le bacchette da fata: basterà il bastoncino di un ghiacciolo o una matita lunga e un disegno da ritagliare e incollare sull’estremità con lo scotch (una stella, un cuore).

6) Le mille anime di un lenzuolo
Per completare il look dei vostri nipoti, aprite l’armadio e recuperate ciò che non vi serve più: lenzuola da usare come drappi dell’antica Grecia o come gonne da principessa, vecchie tende per fare i mantelli, cappelli logorati da rivoluzionare pinzando orecchie di cartoncino o di fil di ferro.
Le idee creative e fai da te sono tantissime: guardatevi intorno e usate la vostra fantasia (e quella dei vostri nipotini)!

(Redazione)

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Iscriviti alla newsletter

Se ti è piaciuto questo contenuto iscriviti alla Newsletter ed entra a far parte della Community di Altraetà: una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50.

Più letti

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sul mondo over 50

Utente registrato correttamente!

Resetta la tua password

Inserisci il tuo indirizzo email o nome utente. Riceverai un link per creare una nuova password via e-mail.