fbpx

Diabete tipo 1: l’insulina si somministra in remoto dallo smartphone

Ypsomed, società fornitrice di attrezzature per il diabete, sviluppa un nuovo sistema di somministrazione automatizzata di insulina per i pazienti che soffrono di Diabete di tipo 1, che apprende e si adatta alle esigenze di ciascun utente. Grazie alla funzione Dose dell’App mylife™, gli utilizzatori del microinfusore mylife™ YpsoPump® possono facilmente programmare ed erogare i boli di insulina direttamente dal loro smartphone. Da oggi la gestione della terapia insulinica diventa ancora più comoda e semplice, a portata di un click.

A chi si rivolge?

Il Diabete di tipo 1 insorge prevalentemente prima dei 35 anni, ma è possibile ammalarsi di diabete di tipo 1 anche successivamente. Si manifesta di norma in modo repentino, con sintomi e disturbi improvvisi: frequente bisogno di urinare, sete inusuale, perdita di peso inspiegabile e stanchezza. L’insorgenza di questa forma di diabete è dovuta ad un’alterazione del sistema immunitario. Le cellule produttrici di insulina del pancreas vengono distrutte dai naturali meccanismi di difesa del sistema immunitario. Il corpo non è quindi più in grado di produrre l’insulina di cui necessitano urgentemente le cellule. Adottando una terapia specifica con microinfusore, quest’ultimo fornisce in modo continuo al corpo, 24 ore su 24, il fabbisogno naturale di insulina.

La somministrazione di insulina è a portata di smartphone

Ypsomed sviluppa un nuovo sistema smartphone-centrico, app-based, per coloro che soffrono di questa malattia autoimmune. Grazie a questo strumento, i pazienti saranno in grado di programmare ed erogare autonomamente i boli di insulina tramite il loro smartphone. L’ offerta dell’App mylife™, associata al microinfusore mylifeTM YpsoPump®, è rivolta ai pazienti di tutti i Paesi europei, Italia compresa. L’Applicazione integrata con la nuova funzione Dose può essere scaricata gratuitamente da Google Play Store e da Apple App Store. Gli utenti che già la utilizzano non dovranno preoccuparsi di scaricare alcun aggiornamento, perché l’upgrade del sistema avviene automaticamente.

La nuova funzione mylife™ Dose rappresenta la seconda delle tre fasi del mylife™ Loop Program, sviluppato da Ypsomed per offrire ai pazienti un sistema di microinfusore suddiviso in moduli. Il primo step in questa direzione è stato l’introduzione della funzione mylife™ Assist, che permette di controllare sullo smartphone i livelli di glucosio misurati dal sistema di monitoraggio glicemico continuo (CGM) Dexcom G6. Grazie a Dose, questi dati possono essere utilizzati per calcolare e somministrare il bolo di insulina comodamente dallo smartphone, dal momento che l’App dialoga con il microinfusore.

Obiettivi futuri

La disponibilità di tecnologia di semplice gestione per i consumatori ha generato un crescente desiderio di controllo della propria salute e della terapia più semplice e pratica attraverso lo smartphone, entrato a pieno titolo tra i protagonisti dell’Internet of Things (IOT) in campo sanitario. Il prossimo passo per il completamento del mylife™ Loop Program è rendere il sistema di erogazione di insulina capace di apprendere e adattarsi alle esigenze del singolo paziente. L’obiettivo finale è realizzare uno “smart-pancreas”, ad architettura modulare e smartphone-based, per una reale personalizzazione della terapia.

“Con mylife YpsoPump abbiamo creato un sistema per la terapia insulinica piccolo, leggero, facile e intuitivo da usare”, afferma Peter Georg Haag, Amministratore Delegato di Ypsomed Italia. “Questo era per noi solo l’inizio di un programma che ha l’obiettivo di migliorare la vita delle persone con diabete. Ora, grazie all’ultimo aggiornamento di mylife App con l’innovativa funzione mylife Dose, abbiamo raggiunto un’altra importante tappa del nostro programma. A breve l’integrazione di algoritmi per la somministrazione automatizzata di insulina renderà la nostra una piattaforma terapeutica completa, capace di sfruttare appieno le potenzialità dello smartphone e caratterizzata da un approccio modulare e interoperabile”.

Per maggiori informazioni, consultare il sito www.mylife-diabetescare.com

L'articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social!

Iscriviti alla newsletter

Se ti è piaciuto questo contenuto iscriviti alla Newsletter ed entra a far parte della Community di Altraetà: una volta alla settimana riceverai sulla tua mail una selezione delle migliori notizie sul mondo over 50.

Più letti

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sul mondo over 50

Utente registrato correttamente!

Resetta la tua password

Inserisci il tuo indirizzo email o nome utente. Riceverai un link per creare una nuova password via e-mail.